sabato 25 febbraio 2012

Pasta con peperoncini verdi dolci e pomodorini

Cosa serve
(per due persone) 
20 peperoncini verdi dolci
20 pomodorini
1 spicchio di aglio
sale, olio, zucchero, pepe
160 g di pasta (per celiaci usare pasta senza glutine)

Come fare 
Togliere il picciolo ai peperoncini e asportare i semi con l'aiuto di un coltello. Lavarli e asciugarli bene. Versare in un wok uno strato sottile di olio, indorarvi uno spicchio di aglio tagliato a metà. Aggiungere i peperoncini, coprire con un coperchio e friggere a fiamma vivace per circa 10 minuti mescolando spesso. Togliere i peperoni, scolarli bene e metterli in un piatto ben distesi, di modo che si raffreddino rapidamente. Nel frattempo, togliere metà dell'olio dal wok e buttarlo, quindi aggiungere i pomodorini tagliati in quattro. Cuocere un paio di minuti a fuoco vivace, quindi continuare la cottura per circa 15 minuti a fuoco lento, eventualmente aggiungendo un po' di acqua e di zucchero per togliere l'acidità. Spelare i peperoncini e aggiungerli nel wok, salare, pepare e cuocere ancora per circa 5 minuti. Infine, aggiungere la pasta precedentemente cotta e scolata dell'acqua di cottura, saltare due minuti e servire caldo.

Se volessi esagerare... 
Un po' di pecorino grattugiato.

Segni particolari 
Gustosissimo, molto sfizioso, veloce da preparare.

sabato 18 febbraio 2012

Bugie leggere al forno, classiche e ripiene

Cosa serve
600/700 g di farina
3 uova
50 g di burro
100 ml di panna
3 cucchiai di zucchero
1 bustina di vanillina
la scorza di un limone
1 cucchiaio di brandy
marmellata (se si fanno ripiene)
zucchero a velo per la farcitura

Come si fa
Mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere la panna, la buccia del limone grattugiata, il burro ammorbidito e il brandy. Incorporare gradualmente la farina fino a ottenere un impasto elastico e lavorabile. Lasciar riposare coperto per almeno una ventina di minuti, quindi ottenere delle sfoglie sottilissime (fare attenzione a non far asciugare troppo l'impasto, mantenerlo coperto fino al momento dell'uso). Tagliarle in forme diverse e disporre le bugie così ottenute su una teglia foderata con carta forno. Per quelle farcite, posizionare sulla sfoglia dei mucchietti di marmellata aiutandosi con un cucchiaino, appoggiare sopra un'altra sfoglia e ricavare dei rettangoli/ovali con la rotella tagliapasta. In entrambi i casi cuocere per 5-6 minuti a 180°C.
Spolverare con lo zucchero a velo, lasciar raffreddare completamente e servire.

Se volessi esagerare...
Servire con un vino liquoroso.

Segni particolari
Ricetta della mamma.

sabato 11 febbraio 2012

Tortini cuor di cacao

Cosa serve
(per 6 tortini)
80 g di mandorle
80 g di burro
150 g di cioccolato fondente
3 bianchi d'uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
60 g di cioccolato fondente 75% o 85%
50 g di farina per dolci
50 g di zucchero a velo vanigliato
burro e farina per infarinare
zucchero a velo per guarnire

Come si fa
Tritare finemente le mandorle nel mixer con lo zucchero, aggiungere i bianchi d'uovo, la farina e il lievito, mescolare ad alta velocità per qualche minuto. Sciogliere 150 g di cioccolato fondente e il burro a bagno maria, quando sono fusi versarli a filo dentro il mixer continuando a mescolare. Imburrare e infarinare sei formine per muffin, mettere un paio di cucchiai di composto in ciascuno. Inserire in ciascun impasto un cubetto di circa 10 g di cioccolato fondente al 75% o 85%. Ricoprire con altro impasto. Cuocere a 150°C per 25 minuti, lasciar raffreddare qualche minuto, toglierli dallo stampino e cospargerli con zucchero a velo. Servire caldi.

Se volessi esagerare...
Accompagnare con vin santo.

Segni particolari
I tortini vanno cotti prima di essere mangiati, ma possono essere preparati con anticipo (anche il giorno prima) e conservati in frigo fino all'uso.

sabato 4 febbraio 2012

Frittata di polenta

Cosa serve
500 g di polenta rafferma
1 uovo
50 g di fontina
30 g di gorgonzola
pepe
olio, burro
2 spicchi di aglio

Come si fa
Tagliare la polenta in quadretti e schiacciarla con la forchetta fino a farla diventare morbida. Aggiungere i formaggi tagliati a cubetti, l'uovo e la fontina e mescolare. Soffriggere l'aglio in un paio di cucchiai di olio e una noce di burro. Quando è dorato, asportarlo e versare nella padella la polenta. Appiattirla con una spatola fino a livellarla e a riempire l'intera padella. Soffriggere finché non diventa dorata, quindi voltarla aiutandosi con un coperchio piatto e cuocere dall'altro lato. La cottura è terminata quando si forma una crosticina croccante. Generalmente deve cuocere per 10-15 minuti per lato, ma dipende molto dalla quantità di acqua residua dentro la polenta. Servire caldo.

Se volessi esagerare...
Abbinare a un buon nebbiolo.

Segni particolari
Calorico, sì, certo, ma golosissimo. Assolutamente adatto in queste giornate così fredde...